Alice Springs cosa vedere Australia

ALICE SPRINGS COSA VEDERE AUSTRALIA

Alice Springs si trova praticamente a metà strada fra Adelaide e Darwin, lungo la mitica Stuart Highway. Posta al centro dell’Australia, a relativamente poca distanza da Uluru, questa cittadina rappresenta un vero e proprio punto di appoggio, per coloro che vogliono attraversare questo enorme Paese.

Stuart Highway cosa vedere Outback Australia
Stuart Highway

STORIA DI ALICE SPRINGS

La fondazione della città avvenne nel 1872, quando sistemarono uno dei piloni, che formavano il primo telegrafo australiano. Questo fatto permise di collegare Adelaide e Darwin, e con l’ausilio di cavi sottomarini, anche la madrepatria, ossia l’Impero Britannico. Se in precedenza i messaggi impiegavano dai tre ai quattro mesi, per raggiungere via nave l’Inghilterra, ora con questa linea telegrafica in cinque ore arrivavano a destinazione.

NOME DELLA CITTADINA

Alice Springs, che vanta ora circa 25.000 abitanti, deve il nome alla moglie dell’ingegnere, che condusse i lavori del telegrafo, e in parte da quella che ritenenevano erroneamente una fonte d’acqua, all’interno del fiume in Todd. Quest’ultimo è in realtà un fiume alluvionale, poichè si riempie solamente quando l’acqua scende tumultuosamente dai McDonnels Ranges. Curiosa è l’animata “regata”, che si tiene ogni anno, nel suo letto in secca, dove le “imbarcazioni” senza fondo, le trasportano direttamente i partecipanti…

La storica Telegraph Station è diventata un museo, che racconta la storia di questo ufficio e delle condizioni di vita dei primi pionieri, allora sperduti in mezzo al deserto. Lo sviluppo di Alice Springs si deve in special modo alla scoperta di giacimenti di oro, avvenuti qualche anno dopo, a una cinquantina di km più a est.

GHAN E LA FERROVIA DI ALICE SPRINGS

La popolazione aumentò, soprattutto, con l’arrivo della ferrovia, nel 1929, che aveva qui il suo capolinea. A quel tempo, importarono molti cammellieri dall’Pakistan, che faceva parte delle colonie inglesi assieme all’India. Gli Afghan Cammeliers, Afghans o Ghans, permisero con i loro dromedari il trasferimento sia delle persone che delle merci fino nel nord dell’Australia. Tutto ciò è durato fino al 2004, quando è arrivato il primo treno passeggeri, il Ghan, che collega finalmente Darwin a Adelaide.

Ancora oggi è possibile vedere girovagare i dromedari nei deserti, ma molti vengono utilizzati per accompagnare i turisti durante le escursioni…

Outback cosa vedere Australia
Dromedari nell’Outback

Vista la sua posizione privilegiata, Alice Springs accoglie ora migliaia di turisti ogni anno, per cui la scelta di strutture ricettive, attività e attrazioni turistiche è molto ampia e variegata.

COSA VEDERE NEL CENTRO DI ALICE SPRINGS

Il nucleo cittadino è costituito da poche strade affiancate da innumerevoli ristoranti e locali, negozi e gallerie d’arte, soprattutto sulla Todd street, dove si trova anche un Visitor Center.

A poca distanza, la ANZAC hill, costituisce un buon punto panoramico sul centro abitato. Il monumento sulla sommità commemora i soldati australiani, caduti nella Prima Guerra Mondiale.

Sulla collina di Meyers Hill si sviluppa invece l’Olive Pink Botanic Garden, con la tipica flora australiana, che offre altre viste panoramiche sulla natura circostante.

Girovagando, soprattutto nei parchi cittadini, è facile incontrare gruppi di aborigeni, che rappresentano il 20% della popolazione di Alice Springs. Molti di loro tuttavia abusano di alcool e altre sostanze.

ISTITUZIONI DI ALICE SPRINGS

I Royal Flying Doctors costituiscono un’altra importante istituzione di Alice Springs, che sono sorti nel 1939, al fine di prestare cure mediche agli abitanti isolati nell’outback australiano, grazie all’ausilio di piccoli aerei. La sede originale si trova nel centro cittadino, mentre quella ancora operativa è stata spostata nell’aeroporto di Alice Springs.

La School of Air permette, invece, agli studenti sparsi nell’entroterra australiana di partecipare alle lezioni, che si tengono ormai on line. Quando iniziò, invece, nel 1951 il tutto avveniva con un segnale radio, ma le lezioni non erano così frequenti come oggi…

Lasciando Alice Springs, verso nord si incontra il landmark ossia il nome della cittadina, che viene spesso immortalato con uno scatto fotografico.

Un altro punto curioso dove fermarsi è quello indicato come il Punto più alto della Stuart highway, che si sviluppa tra Adelaide e Darwin…Si tratta di un semplice tumulo di mattoni rossi, posto a 727 metri sul livello del mare. Ma costituisce un diversivo nella monotonia del paesaggio….e della lunga e infinita Stuart Highway…

Poco più avanti, passa invece il Tropico del Capricorno segnalato con un globo del mondo stilizzato, posto su un’asta in ferro alta 6.5 metri. Questo monumento è stato inaugurato nel 1988, con la posa alla  base anche due capricorni scolpiti.

ALICE SPRINGS DESERT PARK

Partecipando a una visita guidata nell’Alice Springs Desert Park, con l’ausilio dei rangers, si possono conoscere la cultura e le tradizioni aborigene. Secondo gli aborigeni ogni animale e pianta ha un significato e uno scopo per esistere. In questo parco si possono vedono anche i tipici animali australiani, come emù, canguri, dingo e uccelli.

Il Reptile Center ospita un grande coccodrillo e il rettilario con molte specie di serpenti, molti dei quali velenosissimi…

KANGAROO SANCTUARY ALICE SPRINGS

Molto interessante e emblematico è il Kangaroo Sanctuary, ovvero un ricovero, dove curano e allevano i piccoli di canguro, rimasti senza madre. Non è insolito vedere, purtroppo, sui bordi delle strade carcasse di canguro, che spesso portano nel marsupio il loro cucciolo.

Secondo il fondatore di questo centro, bisognerebbe fermarsi sempre per controllare, ma certamente ci vuole molto coraggio. E’ quindi vivamente sconsigliato viaggiare di notte, poichè i canguri e altri animali rimangono spesso abbagliati dai fari dei veicoli…che corrono all’impazzata….

In questo centro ospitano anche canguri adulti, che a causa delle loro ferite non possono essere liberati in natura. La visita guidata si tiene nel tardo pomeriggio, poichè nelle ore più calde, questi animali sono soliti riposare. Non è un’esperienza molto economica, ma si tratta comunque di una forma di aiuto e donazione per il buon funzionamento del centro.

DINTORNI DI ALICE SPRINGS

Come accennato, Alice Springs è il punto focale nell’outback australiano. Partendo da lì si possono raggiungere mete di viaggio molto ambite dai viaggiatori. A circa 500 km, percorrendo la Lasseter Highway, si arriva a Ayers Rock o Uluru, come pure i Kata Tjuta o Monti Olgas

Ayers Rock on the road Australia cosa vedere
Paesaggio dell’Outback australiano con la “Roccia rossa”

Con strade sterrate, adatte a mezzi 4WD, si possono visitare anche il Kings Canyon nel Watarka National Park, costellato di gole e pozze d’acqua, in mezzo ad altissime pareti rocciose. Ci sono poi il Finke Gorge, strette fenditoie rocciose, punteggiate di palme. La lunga catena montuosa, in mezzo alla quale si trova proprio Alice Springs, del McDonnell National Park... con sentieri e panorami spettacolari.

A nord di Alice Springs, si incontrano le “uova del diavolo” ossia i Devils Marbles, fantastiche formazioni rocciose tondeggianti e il Tropico del Capricorno….

Devils Marbles cosa vedere Australia
Devils Marbles

Dirigendosi a sud, si lascia il Northern Territory per addentrarsi nel South Australia, seguendo sempre la Stuart Highway, fino a Port Augusta, incontrando per strada Coober Pedy, e le sue miniere di opale.

 

Ayers Rock o Uluru!!

 

MacDonnell Ranges!!

 

Outback australiano!!

 

Northern Territory!!

 

Kakadu National Park!!

 

Nitmiluk o Katherine Gorge!!

 

Litchfield National Park!!

 

Darwin cosa vedere!!

 

Mataranka e le pozze smeraldine!!

 

Coober Pedy e le miniere di opale!!

 

Dodici Apostoli australiani!!

 

South Australia cosa vedere!!

 

Adelaide la capitale del South Australia!!

 

Please follow and like us:

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!