Olanda cosa vedere on the road Paesi Bassi

OLANDA ON THE ROAD o Paesi Bassi cosa vedere

Olanda è il secondo paese europeo che abbiamo visitato in camper, incantati principalmente dai suoi tranquilli paesaggi, che assicuravano la buona riuscita di questa avventura. Memori del precedente on the road in Costa Brava, volevamo evitare scocciature e scariche adrenaliniche, che in quello specifico caso erano dipese sia dalle torride temperature che dalla difficoltà di raggiungere varie località, mettendo a dura prova le nostre facoltà….

Olanda on the road cosa vedere
Prati e pecore in Olanda

Questa volta eravamo intenzionati a goderci l’esperienza in camper, fermandoci dove volevamo in mezzo a scenari verdeggianti pianeggianti e rilassanti...lontani dalla folla e non incappare in qualche altra disavventura….anche se quelle non mancano mai…

Quando si parla di Olanda la si associa alle sue meravigliose e kilometriche piste ciclabili. Proprio per immergerci ancora di più nel way of life degli olandesi, ci siamo portati dietro anche noi le biciclette, che ci hanno permesso un contatto più ravvicinato con la natura dei luoghi.

Marken cosa vedere on the road in bicicletta
Piste ciclabili a Marken

OLANDA O PAESI BASSI

Una doverosa precisazione riguarda il nome di questo piccolo stato. Spesso si tende a chiamarlo Olanda (Holland) ma ciò in realtà indica solamente due delle province che lo compongono. Si tratta dell’Olanda settentrionale, dove si trova la capitale Amsterdam e l’Olanda meridionale con Rotterdam e L’Aia.

Paesi Bassi on the road
Paesaggi olandesi

I Paesi Bassi (Netherlands) comprendono invece tutte e dodici le province. In questo caso il nome deriva dal fatto che circa il 20% delle terre sono sotto il livello dell’acqua. Si parla quindi di polder, ossia terre bonificate e recintate da canali e sbarramenti, che non permettono il ritorno dell’acqua. In passato tutto era reso possibile dai mulini a vento. In ogni caso ben il 50% di tutto il territorio è solamente a un metro sopra il livello del mare.

IL NOSTRO VIAGGIO ON THE ROAD IN OLANDA

Come è ovvio che sia, la tappa di avvicinamento è stata alquanto lunga….ci sono voluti infatti oltre 1100 km per mettere finalmente piede in territorio olandese… ciò equivale a più di una giornata di viaggio in camper, passando per Austria e Germania.

Fortunatamente tutto il tragitto è stato accompagnato da incantevoli paesaggi rilassanti, con distese di campi, colline, foreste… e anche quando siamo usciti dall’autostrada in Olanda, ci siamo trovati ad attraversare cittadine minori che si presentavano come il più classico dei villaggi olandesi

Paesi Bassi on the road cosa vedere in camper
Campi fioriti nei Paesi Bassi

TIPICHE ABITAZIONI OLANDESI

Si tratta spesso di casette di uno o due piani, anche di legno, colorate, con tetti a punta, abbaini, circondate da piccoli giardini curati, stile zen, viottoli in pietre, cespugli e piante basse. Questi edifici solitamente presentano una grande finestra anteriore, spesso senza tendaggi, che permettono di vedere anche gli interni. Gli abitanti amano sovente disporre sui davanzali candele o lampade particolari.

Case olandesi
Case olandesi

Nelle campagne, invece, si possono vedere fattorie delimitate da steccati di legno, con cavalli, mucche e anche molte pecore….al pascolo.

Paesaggio olandese
Campagna olandese

Inutile dire, che le piste ciclabili si diramano in ogni direzione, con tanto di cartelli che indicano destinazioni lontane anche centinaia di km….

PRIMO GIORNO OLANDA ON THE ROAD COSA VEDERE PAESI BASSI   90 KM CIRCA

MAASTRICHT COSA VEDERE OLANDA

La prima tappa in Olanda è stata quindi Maastricht, situata nella parte meridionale vicino al confine con la Germania e il Belgio. Parcheggiato il camper, abbiamo scaricato le bici per la prima volta, Attraversato il Wilhelminabrug sul fiume Mosa, in olandese Maas, da qui il nome della città, siamo arrivati nel centro storico.

Maastricht cosa vedere on the road
Municipio di Maastricht

Strade acciottolate, edifici tipici, piazze alberate costellate di pub e birrerie, creano la classica atmosfera olandese, molto animata grazie anche agli studenti, che frequentano le varie facoltà universitarie qui presenti. Essendo domenica mattina, abbiamo trovato le strade ancora deserte, così ce la siamo presa comoda anche noi. Gironzolando, abbiamo visto dapprima la grande piazza del mercato, Markt, con al centro il vistoso Municipio, Raadhuis, sovrastato dalla torre con 49 campane e decorato all’interno con arazzi e stucchi.

CHIESE DI MAASTRICHT

Piazza Vrijthof è spesso utilizzata per eventi e manifestazioni e su di essa si affacciano la Basilica di San Servazio, dedicata al primo vescovo che portò il cristianesimo in Olanda, e la vicina Basilica romanica di Nostra Signora.

La chiesa di San Giovanni Battista si riconosce dal gotico campanile di colore rosso acceso, che è anche un po’ il simbolo di Maastricht, dal quale ammirare il panorama sulla città. Nei paraggi, in una chiesa sconsacrata è stata ricavata la Boekhandel Dominicanen, una grande libreria ricca di contrasti architettonici che vale la pena visitare.

Maastricht cosa vedere on the road
Basilica di San Servazio a Maastricht
La città storica conserva in parte le sue antiche mure medievali, con la splendida Helpoort, che costituiva uno dei principali accessi, fintanto che l’abitato non si è ingrandito.
Siamo tornati sull’altra sponda del Mosa, attraversando stavolta il ponte pedonale di Sint Servaasbrug, considerato il più antico dei Paesi Bassi, con la parte finale mobile per il passaggio delle imbarcazioni.
Questo lato della città è quello più recente, ma comunque interessante. In un vecchio complesso industriale ristrutturato dall’architetto italiano Aldo Rossi, trova posto il Bonnefantenmuseum, che comprende sia opere antiche che contemporanee.
Il mio obiettivo era però raggiungere, il Government di Limburg, il palazzo nel quale è stato firmato il trattato di Maastricht nel 1992, documento che ha sancito la nascita della Comunità Europea.

ARCEN OLANDA COSA VEDERE

Seguendo la Mosa siamo giunti a Arcen, un piccolo borgo sul confine con la Germania, noto per il suo castello circondato da un immenso e variegato parco. Suddiviso in aree tematiche, è possibile vedere il roseto, il giardino giapponese, quello all’italiana, serre con piante tropicali.

Arcen cosa vedere Olanda o Paesi Bassi
Parco del Kasteeltuinen di Arcen

Vi si trovano anche costruzioni indonesiane e recinzioni con animali esotici, stagni e laghetti, fontane e canali, diverse installazioni artistiche. Ce la siamo presi comoda, rimanendo fino a ora di chiusura. Al termine siamo andati in un campeggio dove abbiamo trascorso la notte.

Arcen cosa vedere Paesi Bassi on the road
Kasteeltuinen parco di Arcen

SECONDO GIORNO OLANDA ON THE ROAD COSA VEDERE PAESI BASSI   230 KM CIRCA

UTRECHT COSA VEDERE OLANDA

La prima destinazione del giorno successivo è stata Utrecht, una cittadina con un bel centro storico percorsa dall’Oudegracht, un reticolo di  pittoreschi canali fiancheggiati da classici edifici olandesi. La nostra meta era principalmente la Domtoren, ossia il campanile della chiesa di San Martino, mancante però della navata, poichè un uragano la distrusse nel XVI secolo.

Utrecht cosa vedere on the road in Olanda
Vista panoramica sulla cattedrale di Utrecht

A quel tempo, costituiva la chiesa olandese più grande, mentre la torre gotica di 112 metri è ancora oggi una delle più elevate. Partecipando a una visita guidata, come abbiamo fatto noi, si possono vedere le sue antiche campane, il carrillon e il panorama a 360° sulla città. Tutto ciò solo dopo aver percorso 465 gradini per arrivare in cima.

Utrecht cosa vedere on the road Olanda
Vista dall’alto sui tetti di Utrecht

Lo spazio fra la torre e la restante chiesa è occupata ora dalla Domplein una piazza, che al momento della nostra visita, era sovrastata da una struttura moderna, che ricreava l’antica navata. Molto bello è il chiostro con un piccolo giardino suddiviso in aiuole, mentre sotto la piazza, si trova il percorso esplorativo DomUnder con antichi resti archeologici.

Utrecht cosa vedere on the road Olanda
Chiostro della cattedrale di Utrecht

Molto particolare è la copia della pietra runica danese di Harald Bluetooth, posta ai piedi della cattedrale nel 1936, in occasione dell’anniversario dei 300 anni dell’università di Utrecht.

Utrecht cosa vedere Olanda o Paesi Bassi
Copia della pietra runica danese di Utrecht

A una decina di km da Utrecht, si trova il bellissimo Kasteel de Haar, dalle forme neogotiche in mattoni, con tanto di torrette e circondato da un grande parco. Purtroppo a causa del poco tempo, non siamo riusciti a visitarlo.

GOUDA COSA VEDERE OLANDA

Questa cittadina è nota soprattutto per l’omonimo formaggio olandese, che si presenta in forme che arrivano a pesare fino a 15 kg e rivestite di cera colorata, perlopiù arancione o rossa. Un vistoso e caratteristico mercato si tiene proprio nella piazza principale, con tanto di rievocazione storica, il giovedì mattina, ma solo per alcuni mesi dell’anno.

Gouda cosa vedere on the road in Olanda
Formaggio Gouda

Su questo spazio si erge al centro lo Stadthuis, il municipio dall’aspetto gotico che somiglia a un piccolo castello, con tanto guglie e finestrelle. Su un lato, in orari prestabiliti si può osservare il carrillon, con personaggi che ricordano come Gouda fosse in passato una città libera.

Gouda cosa vedere on the road in Olanda
Gouda il Municipio

Sempre sulla piazza si trova la Goudse Waag, la vecchia pesa oggi museo incentrato sul formaggio Gouda, e a poca distanza, la chiesa di San Giovanni, St.Janskerk, con numerose vetrate colorate del XVI secolo.

Una specialità dolciaria di Gouda sono gli siroopwafels o stroopwafel, delle sottili cialde ripiene solitamente di caramello mou, ideate alla fine del XIX secolo.

Gouda on the road Paesi Bassi
Centro storico di Gouda

KINDERDIJK COSA VEDERE OLANDA

Il tempo incalzava, così ci siamo diretti in uno dei luoghi più iconici dell’Olanda, Kinderdijk. Si tratta del “villaggio”dei 19 mulini a vento posizionati su due stretti canali. Il nome deriva dalla leggenda del XV secolo, che narra del salvataggio miracoloso di un bambino e un gatto sistemati in una culla e rimasti incagliati nella diga dopo una grande alluvione.

Kinderkijk cosa vedere Olanda
Mulini di Kinderkijk

I mulini risalgono al XVIII secolo e sono sia in mattoni, che in paglia e pietra, e a parte il mulino del mugnaio, che è un  museo, gli altri sono tutti di proprietà privata.

Kinderkijk cosa vedere on the road Olanda
Kinderkijk i mulini

Quello visitabile permette di scoprire la vita che vi si svolgeva all’interno sia familiare che lavorativa, oltre a mostrare il funzionamento queste particolari strutture. In ogni caso, tutti  questi mulini servivano principalmente a pompare l’acqua dalle terre bonificate e drenate, i polder.

Mulini a vento in Olanda cosa vedere on the road
Mulini a vento

Fortunatamente eravamo con le nostre biciclette, così siamo riusciti a percorrere prima della chiusura, tutto il sentiero in mezzo ai canneti, che costeggia i mulini, praticamente nella totale tranquillità.

Kinderkijt on the road Olanda in bicicletta
In bicicletta in mezzo ai mulini a vento

TERZO GIORGIO OLANDA ON THE ROAD COSA VEDERE PAESI BASSI   135 KM CIRCA

ZELANDA COSA VEDERE

Dopo una nottata in campeggio, in una proprietà privata in mezzo alla campagna, ci siamo svegliati con una certa nebbiolina, che si è alzata quasi subito. La meta giornaliera era la Zelanda, una regione meridionale, composta da isole collegate da ponti e confinante con il Belgio. Il territorio in realtà è compreso nel grande delta del Reno e della Mosa, e l’estuario del fiume Schelda.

Diga sulla Schelda in Olanda cosa vedere on the road
Diga sulla Schelda in Olanda

Questa area, nel corso del tempo, ha subito profondi cambiamenti sia a causa di fenomeni naturali, come inondazioni, sia per opera dell’uomo, che come un po’ ovunque in Olanda ha costruito poderose dighe e sbarramenti. Una di queste è la diga sulla Schelda orientale lunga un po’ meno di dieci km, che serve come barriera antitempesta.

Dighe olandesi cosa vedere on the road Paesi Bassi
Diga sulla Schelda in Zelanda

Fu realizzata nel 1986 in seguito alla violenta inondazione del 1953. Nella parte inferiore si trova il relativo museo, che abbiamo visitato, così abbiamo scoperto la storia della costruzione tramite proiezioni e padiglioni con modellini.

VEERE OLANDA COSA VEDERE

Pochi km, e siamo arrivati nel grazioso paesino di Veere, dove abbiamo scaricato le biciclette e ci siamo goduti i suoi meravigliosi scorci, le stradine piene di fiori con tipiche casette in mattoni.

Veere cosa vedere on the road Olanda
Veere municipio

Non potevamo mancare di vedere la piazza principale con il Municipio, sempre molto animata e la grande chiesa gotica.

Veere cosa vedere on the road Paesi Bassi
Centro storico di Veere

Abbiamo pedalato anche sulla strada rialzata godendo di viste spettacolari sul porticciolo, il mare e tutto il paesaggio circostante.

Veere cosa vedere on the road Olanda
Lungomare a Veere

 

DOMBURG E WESTKAPELLE

Ripreso il camper, ci siamo diretti verso la costa con lunghe spiagge sabbiose, dune e terrapieni a proteggere i terreni coltivati alle spalle.

Zelanda on the road Paesi Bassi
Pista ciclabile lungo il mare

Raggiunta Domburg, una località di villeggiatura, dopo esserci sistemati in un campeggio, abbiamo nuovamente scaricato le bici e percorso la lunga ciclabile sulla barriera fino a raggiungere il faro rosso di Westkapelle.

Domburg cosa vedere Paesi Bassi on the road
Lungomare a Domburg

In mezzo a questa cittadina si trova il faro del 1458, che nel corso del tempo ebbe anche la funzione di campanile.

Domburg cosa vedere on the road Olanda
Vista sui tetti di Domburg

Ritornati a Domburg, ci siamo fermati anche presso un carro armato sul lungomare, ricordo della seconda guerra mondiale, fino ad addentrarci nelle stradine di questa cittadina, con vari edifici interessanti.

Domburg cosa vedere on the road Olanda
Domburg lungomare

Dopo cena, abbiamo passeggiato sulle dune mentre il sole tramontava tardi e pescatori si cimentavano con le loro canne da pesca.

Paesi Bassi on the road in camper cosa vedere
Dune

QUARTO GIORNO OLANDA ON THE ROAD COSA VEDERE PAESI BASSI   140 KM CIRCA

ROTTERDAM COSA VEDERE

Il mattino successivo ci siamo diretti a Rotterdam, la seconda città più importante dell’Olanda. Contrariamente a quanto si pensi, non si affaccia sul mare bensì lungo il corso del fiume Mosa, dove si estende anche il suo porto mercantile, uno dei più grandi e importanti d’Europa.

Rotterdam cosa vedere on the road
Delfshaven a Rotterdam

Parcheggiato nel parco dell’Euromast, abbiamo scaricato le biciclette e ci siamo diretti all’esplorazione della città. La visita è iniziata dal Delfshaven, l’unico quartiere storico rimasto, dopo che i bombardamenti della seconda guerra mondiale hanno raso al suolo tutta la città.

Rotterdam cosa vedere on the road
Delfshaven storico quartiere di Rotterdam

Tipiche abitazioni, negozi di antiquariato e gallerie d’arte si affacciano lungo i canali dove sono ormeggiate anche storiche imbarcazioni. La Chiesa dei Padri Pellegrini è così chiamata poichè proprio qui si riunirono i coloni olandesi prima di salpare per l’America. Alla fine del molo si trova il pittoresco  il mulino Distilleerketel del XVIII secolo.

PONTE ERASMO DI ROTTERDAM

Ritornati sui nostri passi, siamo arrivati al Ponte Erasmo, gremito di gente che stava assistendo al passaggio della Queen Mary II.…Il nome del ponte deriva da quello del filosofo e umanista nato proprio a Rotterdam, e si compone di 40 cavi d’acciaio soprannominato il “cigno” per la sua forma bianca.

Rotterdam on the road cosa vedere Paesi Bassi
Ponte Erasmo a Rotterdam

Oltrepassato il ponte, ci si ritrova nel quartiere Kop Van Zui che ricorda molto Manhattan con i suoi grattacieli eclettici firmati da grandi archistar, quali Forster e Piano, che al momento del nostro viaggio erano in costruzione. Uno storico edificio, che contrasta con la sua architettura in mattoni rossi, è l’Hotel New York, l’ex sede dell’Holland American Line la società che in passato si occupava dei viaggi di coloro che volevano emigrare in America.

Superato nuovamente il ponte, siamo andati a Oude Haven, il porto antico con vecchie imbarcazioni, sul quale si affacciano le famose case cubiche di colore giallo. Il progetto dell’architetto olandese Piet Blom composto da 38 cubi ricorda una foresta di alberi proprio per l’inclinazione a 45 gradi di queste cellule abitative. Siamo andati a visitare quella aperta al pubblico come museo, che si dispone su tre piani.

Rotterdam cosa vedere on the road Paesi Bassi
Case cubo di Rotterdam

Nelle vicinanze, si trova ora il Markthal a forma di arco, (non esisteva ancora quando siamo stati noi), che raggiunge i 40 metri di altezza, la cui volta è rivestita da murales che raffigurano fiori, frutta e insetti. La struttura è occupata da uffici e appartamenti, mentre lo spazio vuoto al centro ospita le colorate bancarelle multietniche di cibi.

EUROMAST DI ROTTERDAM

Percorrendo le strade dello shopping siamo passati per il Museum Park che accoglie ben 5 musei, posizionati in mezzo al verde. Uno di essi è il museo Boijmans Van Beuningen, soprannominato Depot, per la sua forma a vaso specchiato.

Questa città è nota anche per i suoi numerosi murales, come quelli sulla West-Kruiskadeesiste, ma per scoprili tutti è bene scaricare l’app specifica.

Rotterdam cosa vedere on the road
Euromast di Rotterdam

Prima di andarcene da Rotterdam siamo saliti sull’Euromast Tower, una torre panoramica alta circa 180 metri, realizzata negli anni sessanta e ampliata negli anni settanta con l’innalzamento della Space Tower. All’interno si essa scorre l’Euroscoop un ascensore nel quale si sta seduti e si ammira il panorama a 360° mentre ruota su se’ stesso.

DELFT COSA VEDERE

Di nuovo pochi km, e siamo usciti dalla metropoli per ritrovarci a Delft, pittoresca cittadina nota per le sue ceramiche bianche e blu, prodotte in particolar modo dalla Royal Delft. Questa è la città natale di Jan Vermeer, l’artista che dipinse la Ragazza con l’orecchino di perla o altrimenti chiamata la Ragazza con il turbante. In città non esiste un museo con le sue opere originali, tuttavia il Vermeer Centrum Delft permette di scoprire le tecniche pittoriche utilizzate da questo artista della luce olandese.

Delft cosa vedere on the road Olanda
Canali di Delft

Un altro museo molto interessante è il Museum Het Prinsenhof, che comprende collezioni di dipinti olandesi del Secolo d’Oro, ossia del XVII secolo. Si trova nel Palazzo del Principe, lo stesso dove venne assassinato Guglielmo I d’Orange.

Come tutte le località olandesi anche Delft è attraversa dai canali, e sull’Oude Delft canal si affaccia la Oude Kerk, la chiesa più antica della città, con vetrate decorate e luogo di sepoltura di Vermeer. La torre si presenta inclinata a causa del cedimento del terreno, avvenuto al momento della costruzione.

Delft on the road cosa vedere Paesi Bassi
Delft centro storico

Nella piazza centrale, il Markt, si trova invece la chiesa nuova, con il mausoleo di Guglielmo d’Orange, il fondatore del regno dei Paesi Bassi. Dal suo alto campanile è possibile ammirare il panorama su tutto il centro storico e il sottostante Municipio, lo Stadhuis. Molto particolare è il cuore di Delft, un’installazione artistica in vetro di colore blu come le porcellane della città.

Delft cosa vedere on the road in camper
Delft ceramiche bianche e blu

Suggestiva è anche la Oostpoort, una delle antiche porte fortificate che difendevano la città, con due torri cilindriche, davanti alle quali si trova anche un caratteristico ponte bianco.

A SUD DELL’AIA

Nel tardo pomeriggio siamo tornati verso la costa, dove ci siamo sistemati in un campeggio e abbiamo scaricato le biciclette.

Zelanda on the road cosa vedere in camper
Passaggio della Queen Mary II

Pedalando ci siamo imbattuti in una moltitudine di persone che stavano correndo anche loro in bicicletta come dei matti. Solo alla fine abbiamo capito che stava uscendo in mare aperto la Queen Mary II, vista in mattinata a Rotterdam.

Olanda in bicicletta cosa vedere
Piste ciclabili

QUINTO GIORNO OLANDA ON THE ROAD COSA VEDERE PAESI BASSI  85 KM CIRCA

L’AIA COSA VEDERE OLANDA

Conosciuta anche come Den Haag, che significa “Bosco del conte”, l’Aia è la terza città dei Paesi Bassi per importanza. Come sempre abbiamo iniziato il giro dal centro storico, scaricando anche le biciclette. Sebbene Amsterdam sia la capitale dei Paesi Bassi, il Parlamento e il Governo dello stato si trovano proprio all’Aia.

Den Haag cosa vedere on the road Olanda
Den Haag o L’Aia Binnenhof

Gli edifici gotici che ospitano queste istituzioni prendono il nome di Binnenhof e si affacciano su un laghetto rettangolare, assieme al Mauritshuis. Si tratta di un museo d’arte incentrato sul periodo d’Oro olandese, e comprende opere di Rembrandt e Vermeer, fra cui “La ragazza con l’orecchino di perla”. Un altro museo particolare è il Panorama Mesdag, con il dipinto circolare più grande del mondo, eseguito nel 1881.

Scheveningen cosa vedere L'Aia Olanda
Scheveningen spiaggia dell’Aia

Abbiamo deciso di raggiungere la spiaggia cittadina di Scheveningen a sei km di distanza, gremita di hotel e ristoranti fra cui il vistoso palazzo d’epoca Kurshaus e il lungo molo con la ruota panoramica.

L'Aia cosa vedere on the road Olanda
Spiaggia dell’Aia

Tornati all’Aia, siamo andati a vedere anche il Palazzo della Pace, che ospita fra l’altro anche la Corte internazionale delle Nazioni Unite.

L'Aia cosa vedere on the road Paesi Bassi
Palazzo della Pace sede corte giustizia ONU

LEIDA COSA VEDERE

Questa è proprio la città dei canali e dei ponti, e conserva ancora due delle otto porte delle fortificazioni medievali. La Morspoort in particolare si distingue per la sua cupola, mentre è ancora presente l’antica fortezza, the Burcht, di forma circolare con tanto di bastioni panoramici.

Leida cosa vedere on the road in camper Olanda
Canali di Leida

La Pieterskerk è invece la basilica più antica ma non è più attiva, ricorda tuttavia che qui giunsero i padri pellegrini dall’Inghilterra, prima di imbarcarsi sulla Mayflower per l’America settentrionale. Il patrono di Leida è San Pietro, e le sue chiavi sono riprodotte un po’ ovunque, come ad esempio nello stemma cittadino.

Leida cosa vedere Paesi Bassi
Leida centro storico

Un illustre abitante fu Rembrandt Van Rijn, che nacque il 15 luglio del 1606 e vi rimase fino al 1631 prima di trasferirsi a Amsterdam. Non esiste più la sua casa natale, ma nei pressi di Rembrands Plaats una statua riproduce l’artista.

Leida cosa vedere on the road Paesi Bassi
Municipio di Leida

Molto grande è l’antico edificio dell’Università del 1500 con a fianco l’orto botanico, dove impiantarono il primo bulbo di tulipano in Olanda, che abbiamo visitato anche noi.

Leida on the road cosa vedere Paesi Bassi
Leida e il mulino

SESTO SETTIMO E OTTAVO GIORNO OLANDA ON THE ROAD PAESI BASSI

AMSTERDAM

In un viaggio in Olanda non può mancare la sua capitale Amsterdam. Nel nostro caso, ci siamo sistemati nel Camping Zeeburg, dove abbiamo pernottato per quattro notti, dedicando quindi alla città tre giorni interi.

Per raggiungere il centro, dopo aver superato a piedi un ponte, in dieci minuti si arriva alla fermata del tram, che porta direttamente alla stazione centrale. In questo soggiorno, abbiamo avuto tutto il tempo di visitare i musei principali e gli angoli più pittoreschi con i vari quartieri.

Olanda on the road cosa vedere in camper
Coffee shop

NONO GIORNO OLANDA ON THE ROAD COSA VEDERE PAESI BASSI   110 KM CIRCA

MONNICKENDAM COSA VEDERE

Il giorno successivo ci siamo ripartiti per raggiungere a pochi km Monnickendam, un paesino che prende il nome dai monaci benedettini, che qui si insediarono.

Monnickendam cosa vedere in Olanda
Villaggio di Monnickendam

Prima della costruzione della grande diga sul Mare del Sud, Zuiderzee, questa località ebbe molta importanza sia per la pesca che per i traffici navali. Dal 1932 si formò il lago artificiale chiamato Markeermeer, per cui il centro storico è alquanto tranquillo con abitazioni in mattoni e la torre con il carrillon, che un tempo era parte del Municipio e ora invece museo cittadino.

Monnickendam on the road Olanda in camper
Monnickendam canale

Abbiamo scaricato anche qui le biciclette e ci siamo fatti una bella pedalata di circa sette km, per goderci i panorami verdeggianti e silenziosi….

Piste ciclabili in Olanda
Pista ciclabile olandese

MARKEN COSA VEDERE

Questa è un’altra pittoresca località molto piacevole da scoprire con stradine e case in legno colorate, circondate da giardini curati.

Marken on the road cosa vedere in camper
Marken

Prima della costruzione della grande diga sul Mare del Sud, Marken fu soggetta a grandi inondazioni, diventando un’isola. Le abitazioni all’epoca erano posizionate su delle alture artificiali, mentre ora alcune appaiono edificate su palafitte.

Marken cosa vedere Paesi Bassi in camper
Villaggio di Marken

Un terrapieno la collega alla terraferma, ma rappresenta ancora il classico villaggio di pescatori con barche a vela, pub e botteghe artigianali, come la fabbrica degli zoccoli e il solitario faro di Het Paard van Marken.

Marken on the road Olanda in camper
Borgo marinaro

Passeggiando si incontrano anche diverse statue bronzee, come quella del pescatore e del fondatore del villaggio…

Paesi Bassi abitazioni cosa vedere
Case olandesi

VOLENDAM COSA VEDERE

Tornati a Monnickendam, abbiamo caricato le bici e siamo andati a Volendam, un’altra bella località turistica con casette in legno colorate e mattoni, circondate da canali e ponti levatoi.

Voledam on the road dove andare in camper
Porticciolo di Voledam

La strada principale è costellata di bancarelle e stand di prodotti gastronomici, primo fra tutti il pesce fritto che abbiamo assaggiato. Molto belle erano le riproduzioni in miniature di case tipiche, in vendita nei negozietti, che anche noi abbiamo acquistato…

Voledam cosa vedere on the road nei Paesi Bassi
Centro storico di Voledam

EDAM COSA VEDERE OLANDA

Prima della costruzione della diga, Edam era un villaggio di pescatori, che cacciavano prattutto le balene e pescavano aringhe. Fu però con la successiva produzione del famoso formaggio Edam, ricoperto di cera, che la cittadina ha acquisito notorietà in tutto il mondo, come attesta il relativo museo ospitato nella pesa pubblica, waag.

Edam on the road cosa vedere Olanda
Edam villaggio

Numerosi sono i ponti levatoi sui pittoreschi canali, come il Kwakelbrug del XVIII secolo, o gli storici edifici sulla Damplein, la piazza principale.

ALKMAAR COSA VEDERE

La tappa successiva è stata Alkmaar, nota per il folcloristico mercato del formaggio, che si tiene il venerdì mattina con tanto di figuranti, che trasportano le forme, con abiti tradizionali. Si svolge sulla bella piazza di Waagplein, affacciata su uno dei numerosi canali cittadini.

Alkmnaar on the road Olanda in camper
Centro storico di Alkmaar

Molto particolare è anche il Waag, la vecchia pesa pubblica ora adibita a museo del formaggio olandese. A pochi passi si raggiunge una via dello shopping, dove si possono vedere un ex antico monastero con un’alta torre ottagonale, ora occupato da ristoranti, il grande municipio e in fondo la Grande Chiesa protestante.

Alkmnaar cosa vedere on the road Olanda
Municipio di Alkmaar

 

HOORN COSA VEDERE

Dirigendoci nuovamente verso il Mare interno, abbiamo trovato un campeggio presso una fattoria, con tanto di mucche… una volta sistemati e scaricato le bici abbiamo percorso circa 8 km per arrivare a Hoorn, costeggiando da un lato l’acqua del Mare del Sud e sull’altro i verdeggianti pascoli con simpatiche pecorelle…

Ciclabili olandesi
Ciclabile

Un tempo capitale della Frisia occidentale, Hoorn offre diverse attrazioni come lo Statenlogement, utilizzato anche come municipio. La piazza principale è la Roode Steen che significa Fortezza rossa, sulla quale si trova la statua del fondatore della Compagnia delle Indie orientali olandesi, l’ex pesa ora locale pubblico, e il museo Westfries in uno storico edificio.

Hoorn cosa vedere on the road Olanda in camper
Hoorn centro storico

Anche la zona del porto offre vari punti di interesse come la Hoofdtoren, una torre in mattoni, il Museo del XX secolo, e edifici moderni.

DECIMO GIORNO OLANDA ON THE ROAD COSA VEDERE PAESI BASSI   170 KM CIRCA

AFSLUITDIJK OLANDA COSA VEDERE

Il mattino seguente, abbiamo attraversato la diga di Afsluitdijk lunga 32 km, inaugurata nel 1932. A metà strada si trova un’area di sosta con una passerella e una torre, che permettono di osservare dall’alto questa grande opera di ingegneria.

Aufsluitdijk cosa vedere on the road Olanda
Diga di Aufsluitdijk

Tale sbarramento ha formato il lago interno di acqua dolce Ijsselmeer, successivamente diviso con un’ulteriore diga, che ha dato luogo al Markermeer con le località visitate il giorno precedente.

Aufsluitdijk on the road Paesi Bassi
Diga di Aufsluitdijk monumento

Vista la sua posizione esposta, i venti sono molto forti, nonostante ciò, anche qui vi passa una pista ciclabile. La diga è composta principalmente da argilla e pietre prelevate dal fondo del mare, e rafforzata con altri blocchi di basalto e mattoni, come ricorda il monumento dell’uomo in bronzo, che lavora piegato alla posa delle pietre.

FRISIA COSA VEDERE

Siamo così giunti nella regione della Frisia, famosa per le mucche frisone….bianche e nere, ma non solo. Questa regione è bagnata dal Mare di Wadden, basso e fangoso, delimitato dalle isole Frisone affacciate sul mare del Nord. Si tratta di un arcipelago lungo e stretto, perlopiù riserva naturale, che arriva fino alla Danimarca. I paesaggi appaiono selvaggi, con lunghe spiagge sabbiose, aree fangose e un entroterra verdeggiante.

Questa regione inoltre è costellata di laghi di varie dimensioni, che danno modo di praticare molti sport acquatici e rilassarsi in un’atmosfera incantevole.

HARLINGEN COSA VEDERE

La prima località che abbiamo visitato è stata Harlingen affacciata sul Mare di Wadden. Fin dal passato, il suo porto ha avuto una grande importanza, dove partono anche i traghetti per le isole Frisone.

Harlington cosa vedere on the road Olanda
Harlington

Durante il nostro tour abbiamo visitato anche la Grote Kerk con il suo alto campanile, e i numerosi canali solcati da imbarcazioni di ogni genere. Curiosa è l’installazione artistica della Balena posta all’interno del canale del porto.

LEEUWARDEN COSA VEDERE

Successivamente, siamo giunti a Leeuwarden, il capoluogo della Frisia, dove nel secolo d’Oro si insediarono molti nobili olandesi, che hanno costruito le loro belle residenze.

Leeuwarden cosa vedere in Olanda in camper
Campanile di Leeuwarden

Fra le cose interessanti da vedere, non passa inosservata la torre pendente di Oldehove e la casa natale dell’artista olandese Maurits Cornelis Escher, ora museo della ceramica. Nacque qui anche Mata Hari, la danzatrice e spia olandese vissuta durante la prima guerra mondiale.

Leeuwarden on the road Paesi Bassi
Canali di Leeuwarden

Dokkum è un’altra pittoresca località, circondata da antiche fortificazioni e bastioni, e nei dintorni sono presenti vari mulini a vento.

Dokkum cosa vedere on the road in camper
Dokkum centro storico

E’ nota anche per il fatto che qui fu giustiziato San Bonifacio nel 754, mentre stava evangelizzando la regione.

Dokkum cosa vedere Olanda
Mulino a vento a Dokkum

Sneek è situata in mezzo ai laghi frisoni e canali, dove sono presenti storici edifici come il Museo Marittimo e il Waterpoort, una porta che collegava il canale principale al centro città. Caratterizzata da due torri a punta, ed era compresa nelle mura difensive della città.

Sneek cosa vedere in Olanda
Waterpoort a Sneek

GIETHOORN COSA VEDERE OLANDA

La nostra giornata si è conclusa a Giethoorn, un bellissimo villaggio immerso nel verde, disposto su vari isolotti collegati fra loro da oltre 170 ponticelli in legno.

Giethoorn on the road Olanda in camper
Paesaggio olandese

Proprio per la mancanza di strade, ci si muove a piedi, in bicicletta, come abbiamo fatto noi, o noleggiando barchette, che scivolano lungo i pittoreschi canali, dai quali ammirare abitazioni con i tetti di paglia e circondate di fiori e fattorie.

Giethoorn cosa vedere in Olanda
Villaggio di Giethoorn

E’ possibile partecipare a gite organizzate con tipiche imbarcazioni, chiamate “Punters”, condotte con un lungo bastone di legno o con le “whisper boat” barche elettrice che emettono un leggero sibilo.

Giethoorn cosa vedere Paesi Bassi
Villaggio di Giethoorn

Il nome della cittadina significa “corna di capra”, poichè nelle paludi furono ritrovate molte ossa e corna di questi animali.

Giethoorn cosa vedere Olanda
Giethoorn canali

Il villaggio si sviluppò in questo modo poichè qui estraevano la torba e si formarono delle terre più alte, inoltre nel XII secolo vi si ripararono gli abitanti appartenenti alla setta dei Flagellanti, perseguitati a quel tempo dalla religione.

UNDICESIMO GIORNO OLANDA ON THE ROAD COSA VEDERE PAESI BASSI   110 KM CIRCA

DINASTIA DEGLI ORANGE-NASSAU

Gli attuali regnanti olandesi discendono dal casato degli Orange-Nassau, di origine tedesca. Iniziarono il loro regno governando quella che era la Repubblica delle sette province unite, corrispondente agli attuali Paesi Bassi. Tale formazione avvenne nel XVI secolo, in seguito alle rivolte dei protestanti contro i monarchi cattolici europei che occupavano questi territori.

Het Loo palazzo cosa vedere Olanda
Palazzo reale di Het Loo

Si tratta di una monarchia è costituzionale, in quanto il sovrano ha una funzione rappresentativa con poteri limitati, come quello di scegliere il Primo Ministro. Il casato degli Orange-Nassau rischiò in diverse occasioni l’estinzione, per la mancanza di regnanti di sesso maschile.

Diverse furono, infatti, le regine che assunsero il potere, e la regina Beatrice fu una di queste, che però abdicò nel 2013 a favore del figlio, l’attuale regnante Guglielmo Alessandro.

Giardino di Het Loo Olanda on the road cosa vedere
Giardino di Het Loo

HET LOO PALAZZO REALE

Il Palazzo reale di Het Loo è stata la residenza reale olandese per quasi 300 anni, che da iniziale tenuta di caccia si trasformò in una vera e propria reggia sullo stile di quella di Versailles.

Het Loo palazzo reale cosa vedere Paesi Bassi
Giardini di Het Loo

Non a caso, i suoi bellissimi giardini alla francese, li progettò il nipote di Le Notre, con parterre, geometrie e aiuole potate con l’arte topiaria.

Het Loo palazzo reale cosa vedere Olanda on the road
Fontana dei giardini di Het Loo

Il palazzo in stile barocco olandese si ampliò nel tempo, e oggi ospita musei e biblioteche, e le antiche stalle. Lo circondano fontane, sculture con richiami alla mitologia greca, e una gran varietà di piante e alberi, fra cui un acero canadese.

Het Loo on the road Olanda in camper
Giardino del palazzo reale di Het Loo

PARCO NAZIONALE HOGE VELUWE

Soddisfatti della visita, ci siamo messi alla ricerca di un campeggio, che poi abbiamo trovato a Otterlo. Da lì, abbiamo raggiunto in bicicletta il parco nazionale di Hoge Veluwe. Inizialmente questo era una proprietà privata di due coniugi, benestanti e collezionisti d’arte.

Hoge Veluwe parco cosa vedere on the road Paesi Bassi
Parco di Hoge Veluwe

In questa vasta area importarono molti animali selvaggi e costruirono alcuni musei. In seguito a una crisi finanziaria il progetto passò in parte allo Stato e in parte a una fondazione. Per questo motivo si paga un biglietto per accedere, visto che è recintato, ma una parte è tutelata e non aperta al pubblico.

Hoge Veluwe parco cosa vedere Olanda on the road
Museo Kröller-Müller a Hoge Veluwe

Il museo Kröller-Müller dal nome dei fondatori, vanta la più grande collezione di opere di Van Gogh, dopo quella del museo di Amsterdam, ma anche di altri artisti come Piet Mondrian, Picasso. All’esterno si trova poi il Giardino delle Sculture, con installazioni artistiche di Rodin, Moore, Dubuffet, Fontana.

Museo Kröller-Müller a Hoge Veluwe cosa vedere
Museo Kröller-Müller a Hoge Veluwe

Molto particolare è il casino di caccia St. Hubertus dove appostandosi è possibile scorgere cervi, caprioli, cinghiali, mufloni. Bellissime piste ciclabili attraversano i vari habitat del parco, fra cui dune, brughiere, boschi.

Hoge Veluwe parco cosa vedere on the road Paesi Bassi
Hoge Veluwe parco

Gratuitamente i visitatori possono usufrire di centinaia di biciclette bianche e perdersi in questa enorme distesa naturale.

Hoge Veluwe in bicicletta cosa vedere on the road
Piste ciclabili nel parco di Hoge Veluwe

DODICESIMO GIORNO OLANDA ON THE ROAD PAESI BASSI COSA VEDERE   200 KM CIRCA

VALKENBURG COSA VEDERE OLANDA

Nel nostro ultimo giorno in Olanda, ci siamo diretti a sud, nella provincia di Limburg, a pochi km da Maastricht, proprio da dove è iniziato questo on the road. Lungo la strada ci siamo fermati a vedere, ma solo all’esterno, lo scenografico castello rinascimentale di Hoensbroek, con torrette, facciate di mattoni ed è circondato dall’acqua e da un bel parco.

Hoinbroek castello cosa vedere Olanda on the road
Castello di Hoenbroek

Il paesaggio nel frattempo è diventato un po’ collinoso, e infatti a Valkenburg, ci siamo inoltrati nelle pittoresche stradine alla base delle rovine del castello, risalente all’XI secolo.

Valkenburg cosa vedere Olanda on the road
Rovine del castello di Valkenburg

Molto interessanti sono anche le cave scavate fin dai tempi dei romani, che conservano molti graffiti e disegni tracciati sui muri, che si possono visitare sia a piedi che con un trenino.

Valkenburg on the road cosa vedere Paesi Bassi in camper
Centro storico di Valkenburg

VAALS E IL LABIRINTO SUI TRE CONFINI

Per concludere questa avventura, siamo andati nel punto più elevato dell’Olanda…a Vaals, una collina alta ben 323 metri. La sua particolarità è quella di trovarsi esattamente sul confine con il Belgio e la Germania e per questo è chiamata la cittadina dei tre confini.

Oltre a una torre panoramica, che permette di abbracciare con un colpo d’occhio questi tre stati, si trova anche un divertente labirinto, che da appassionati non ci siamo fatti scappare…

Si è conclusa così la nostra esperienza in Olanda o…Paesi Bassi….dopo aver percorso circa 1300 km di strade olandesi.

Come accennato all’inizio, sebbene si tratti di una piccola nazione, il territorio regala scenari idilliaci, anche se a volte ripetitivi. Nonostante tutto, i Paesi Bassi rappresentano un evergreen che invogliano sempre a ritornarci, proprio per trovare quella pace e tranquillità che spesso si sognano…

 

Amsterdam in tre giorni!!

 

Ungheria on the road!!

 

Budapest cosa vedere due giorni!!

 

Costa Azzurra on the road!!

 

Provenza cosa vedere e dove andare!!

 

Principato di Monaco cosa vedere!!

 

Polonia on the road!!

 

Malta on the road!!

 

Please follow and like us:

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!