Slowinski park cosa vedere Polonia

SLOWINSKI PARK COSA VEDERE POLONIA

Slowinski park è un parco che si trova nella parte più settentrionale della Polonia, che con i suoi paesaggi costieri fatti di dune e laghi costituisce uno degli ecosistemi più belli di questo paese. Scopriamo allora lo Slowinski Park e cosa vedere in questa area affacciata sul Mar Baltico….

SLOWINSKI PARK

Situato nella Pomerania, a circa 100 km da Danzica, lo Slowinski park, dal 1997, è considerato Patrimonio dell’Umanità, per la sua particolare ricchezza paesaggistica.

Un punto di partenza per scoprire questo parco nazionale polacco è Leba, una cittadina in mezzo ai due laghi costieri, separati a loro volta dal Mar Baltico, con una stretta fascia costiera occupata da boschi e dune di sabbia bianca.

Uno di questi due laghi è quello di Lebsko, di acqua dolce, che è il terzo per grandezza della Polonia. L’altro invece è quello di Sarbsko, circondato dalla foresta. Sempre in questa zona si trova il lago di Gardno, con acque salmastre, e in parte prosciugato, per cui le sue rive sono alquanto paludose.

DUNE DELLO SLOWINSKI PARK

Le dune dello Slowinski Park sono mobili, a causa della forza del vento che sposta la sabbia ogni anno verso est anche di 5/10 metri. Questo movimento a fatto in modo che nel corso del tempo il paesaggio sia lentamente mutato, e infatti sotto la sabbia giaciono i resti di due antichi villaggi, che ogni tanto spuntano fuori….Una delle dune più alte del parco si chiama Lacka Gora, e raggiunge addirittura i 40 metri.

Dune dello Slowinski Park
Dune dello Slowinski Park

La parte retrostante della linea costiera è occupata da un bosco di pini e faggi, e anch’essa, con il passare del tempo, è destinata ad essere inglobata nel mare di sabbia.

Durante il periodo della seconda guerra mondiale, questo vasto territorio selvaggio è caduto in mano dei tedeschi che lo utilizzarono per le loro prove di combattimento. In giro ci sono ancora tracce del loro passaggio, con postazioni militari e impalcature.

LEBA COSA VEDERE

L’area attorno allo Slowinski Park è costellata da piccoli villaggi, molti dei quali si sono trasformati in località turistiche estive.

Leba è considerata il centro principale, grazie alle sue infrastrutture, ai campeggi e le molte case vacanze. Ospita inoltre diversi eventi sportivi molto importanti.

Bosco dello Slowinski park in Polonia
Bosco dello Slowinski park in Polonia

In questa cittadina si trova uno degli accessi al parco Slowinski, che si può esplorare in autonomia, lasciando però i mezzi di trasporto negli appositi parcheggi del centro visitatori. Pagato il biglietto ci si addentra nella boscaglia, seguendo i sentieri pavimentati, fino a sbucare sulle dune.

La camminata è un po’ lunga, perchè si tratta di percorrere più di cinque km, ma è anche piacevole ascoltare i suoni della natura. Un altro modo per raggiungere la meta senza faticare troppo, visto che poi si dovrà camminare lo stesso, è quello di prendere degli apposisti bus elettrici. Percorrono il tragitto in orari prestabiliti, e i biglietti si possono fare andata e ritorno o solo per una direzione. Nel parco è disponibile inoltre un servizio di noleggio bici

In mezzo alla boscaglia in prossimità di Leba, si vedono le rovine della chiesa di San Nicola, che un tempo sorgeva in mezzo al vecchio villaggio. Ciò dimostra come gli scenari possano cambiare nell’arco di pochi secoli.

Affacciato sulla spiaggia di Leba si trova l’antico maniero del XIX secolo, trasformato ora in un hotel di charme, e alcune vecchie case di pescatori.

KLUKI

Il villaggio di Kluki è famoso per il suo Skansen Museum, con diversi edifici rurali vecchi di due secoli, molti dei quali con coperture di canne e muri con travi a vista. Si trovano quindi dimore complete di arredamento, oggetti di uso quotidiano, botteghe di antichi mestieri. Il tutto in un ambiente naturale con tanto di animali da fattoria che pascolano liberamente.

CZOLPINO

Per ammirare un faro sulla costa polacca, occorre dirigersi in mezzo alla boscaglia di Czolpino. Lì, sopra una duna alta 50 metri si trova il faro in mattoni, costruito nel 1874.

Dalla sua altezza di 25 metri si può ammirare tutto il panorama circostante, sebbene si trovi in realtà a un km dalla costa. Nonostante tutto la sua luce è visibile a 40 km di distanza.

 

 

 

 

 

 

Please follow and like us:

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!